Carta Release, Carta Lucida, Cilindri a Disegno e Lamine Transfer Komet Srl 25 Anni di Attività e di Esperienza

Lamine Metallizzate Serie "L" - Trasferimento Totale

Descrizione

Lamine metallizzate di vari colori (con termoadesivo) che grazie al loro particolare spessore si ottiene un effetto lucido "specchio".

Caratteristiche tecniche

Rotoli da 150/250 mt – spessore 50 micron – altezza 1.600 mm.

Applicazione

La lamina viene applicata tramite pressione a caldo.
Utilizzata su materiali in Pu e PVc è già provvista di termoadesivo sufficiente per accoppiarla al supporto.
Utilizzata su supporti disuniformi (es. pellame) o superfici che assorbono molto, si consiglia di pretrattare il materiale con apposite resine poliuretaniche in modo da poter ottenere un buon aggancio della lamina con il materiale da accoppiare.

Condizioni di lavoro *

Trasferimento a caldo con pressa rotativa ad una temperatura tra i 90° C e 110° C in base alla velocità di lavorazione e una pressione di 30-45 kg./cmq. Per 2/3 secondi.

N.B.: Una temperatura eccessiva comporta la bruciatura della lamina con la conseguente perdita di brillantezza.

Lamine Metallizzate Serie "L" - Trasferimento Parziale

Descrizione

Lamine metallizzate di vari colori (senza termoadesivo) che grazie al loro particolare spessore si ottiene un effetto lucido "specchio".

Caratteristiche tecniche

Rotoli da 150/250 mt – spessore 50 micron – altezza 1.600 mm.

Applicazione

La lamina viene applicata tramite pressione a caldo, non è provvista di termoadesivo e quindi il materiale da accoppiare necessità di essere pretrattato con apposite resine poliuretaniche, in modo da poter ottenere un buon aggancio con la lamina durante l'accoppiamento.

Condizioni di lavoro *

Temperatura di trasferimento: 90-110 °C per il PVC e PU. La pressione reale è di circa 10-20 Kg. quando il foglio di trasferimento è laminato al supporto.
Differenti tipi di PVC, PU, pelle o differenti macchinari di lavorazione incideranno nella selezione di temperatura e velocità.

N.B.: Una temperatura eccessiva comporta la bruciatura della lamina con la conseguente perdita di brillantezza.

Stacco PET (film di protezione):
per macchinari con buon effetto di raffreddamento, il PET può essere staccato dopo la laminazione.
Se l'effetto di raffreddamento è minore è consigliabile aspettare almeno 24 ore prima di staccare il PET.

* Poiché i macchinari e i metodi di applicazione possono variare da cliente a cliente, le osservazioni sopra riportate servono solo come riferimento. L'utilizzatore deve verificare l'idoneità del prodotto e del suo metodo di applicazione effettuando delle prove di laboratorio prima di ordinare il prodotto.



© 2019 Komet Srl - Tutti i diritti riservati